“MI MUOVO INSIEME” AGEVOLAZIONI PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE

Da mercoledì 13 febbraio 2019 sarà nuovamente possibile usufruire delle agevolazioni per gli abbonamenti per il trasporto pubblico. Si chiama “Mi muovo insieme” e prevede agevolazioni per gli abbonamenti TEP destinate a categorie di soggetti vulnerabili. Avere la possibilità di muoversi nel proprio Comune di residenza è uno degli elementi determinanti per favorire l’inclusione e impedire l’isolamento. Ne hanno parlato, Laura Rossi, Assessora al Welfare del Comune di Parma; Tiziana Benassi, Assessora alle Politiche di Mobilità Sostenibile del Comune di Parma; Valeria Sghedoni, Vice Presidente di Tep Spa; Paolo Rezoagli, Presidente di Smtp Spa e Valerio Manfrini, Assessore alla mobilità del Comune di Colorno ed in rappresentanza dei Comuni del Distretto. “Partono, da mercoledì 13 febbraio, gli incentivi per il Trasporto Pubblico Locale previsti dalla campagna regionale “Mi muovo insieme” – ha spiegato Laura Rossi – a cui si aggiungono ulteriori agevolazioni, grazie all’impegno dei Comuni del Distretto di Parma, Tep Spa e Smtp Spa, con unariduzione ulteriore dell’Isee per i soggetti che potranno usufruire delle agevolazioni: anziani, utenti con disabilità, famiglie numerose, rifugiati, vittime di tratta e nuclei famigliari in condizioni di indigenza”. “Nell’ambito delle misure promosse dal Comune per incentivare il Trasporto Pubblico Locale – ha sottolineato Tiziana Benassi – non potevano mancare iniziative rivolte a categorie deboli con la possibilità di acquistare abbonamenti a tariffe agevolate grazie anche al sostegno di Tep Spa e Smpt Spa ed il coinvolgimento dei Comune del Distretto. Si tratta di una misura che risponde alla logica secondo cui il Trasporto Pubblico Locale deve essere inclusivo e considerato come un diritto per tutti”. Valeria Sghedoni, Vice Presidente di Tep Spa, ha rimarcato come “Tep sia lieta di condividere e sostenere questa iniziativa volta a promuovere il Trasporto Pubblico Locale a favore di categorie disagiate che, in questo modo, possono muoversi ed integrarsi”. Paolo Rezoagli, Presidente di Smtp Spa ha sottolineato come Smtp supporti con convinzione questa iniziativa volta a migliorare l’accesso al Trasporto Pubblico Locale per persone con fragilitàeconomica. Si tratta di una campagna importante, con un grande valore sociale resa possibile dal fatto che il contributo di Smpt e Tep raddoppia di fatto gli importi previsti dal fondo regionale. Valerio Manfrini, Assessore alla mobilità del Comune di Colorno ed in rappresentanza dei Comuni del Distretto, ha espresso la propria soddisfazione per un progetto che favorisce lo spostamento casa – lavoro e casa – studio. Da mercoledì 13 febbraio sarà, quindi, possibile rivolgersi agli sportelli TEP di Barriera Bixio 1 e in piazzale Paer, angolo via Garibaldi 18, per richiedere gli speciali abbonamenti riservati ad anziani, utenti con disabilità, famiglie numerose, rifugiati, vittime di tratta e nuclei famigliari in condizioni di indigenza. L’iniziativa è possibile grazie al Fondo per la mobilità della Regione Emilia Romagna, cui si aggiungono le risorse stanziate da TEP e SMTP, nella misura di 20 mila cadauna, per un totale, quindi, di 40 mila euro a copertura degli sconti tariffari. Il Distretto di Parma ha previsto agevolazioni aggiuntive garantendo in tal modo ulteriori riduzioni degli abbonamenti per i nuclei beneficiari individuati dalla Regione Emilia-Romagna. Requisito necessario per accedere alle agevolazioni comunali è quello di avere un ISEE -Indicatore Situazione Economica Equivalente – che non superi i 9 mila euro. Il Fondo è Distrettuale, pertanto sono compresi anche gli altri Comuni che fanno capo al Distretto di Parma: il Comune di Parma, Colorno, Sorbolo-Mezzani e Torrile. Inoltre per i nuclei famigliari in condizioni d’indigenza, individuati dal servizio sociale e residenti nel Comune di Parma o nei Comuni del Distretto, l’abbonamento sarà completamente gratuito. L’importanza degli sconti applicati risulta evidente se si considerano le ordinarie tariffe TEP. Nel concreto, per tutte le categorie di persone individuate dalla Regione e con ISEE inferiore ai 9.000 euro, sarà possibile avvalersi di abbonamenti annuali, validi su tutta la rete urbana della città, ulteriormente agevolati al costo di 100 euro e al costo di 140 euro l’abbonamento integrato (urbano ed extraurbano). Gli abbonamenti avranno durata di 12 mesi dalla data di emissione. Per i rifugiati e richiedenti asilo, inseriti in progetti SPRAR o accolti nei CAS – Centri di Accoglienza Straordinari – è previsto un titolo di viaggio al costo di 150 euro, valido per un anno su tutto il territorio provinciale. Nel 2018 ben 932 persone hanno usufruito delle ulteriori agevolazioni, garantite dal Comune di Parma e dai Comuni del Distretto. L’iniziativa parte dal riconoscimento del fatto che quello alla mobilità è un diritto fondamentale dei cittadini. Avere la possibilità di spostarsi nel territorio consente di studiare, lavorare, di partecipare alla vita comune, di integrarsi, in definitiva, nel tessuto sociale del territorio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...